Rita Minelli nasce a Cento (Ferrara). Vive e lavora a Bologna.
E’ fondatrice e ideatrice di SPAZIO RUBEDO, laboratorio alchemico-evolutivo:
http://www.spaziorubedo.blogspot.com dove svolge i suoi laboratori di arte e consapevolezza interiore.
E’ inoltre il suo atelier pittorico.

Fin da bambina si appassiona al mondo dell’Arte e della pittura, sperimentando autonomamente il disegno e le prime tecniche pittoriche su tela.
Dipinge instancabilmente da autodidatta, in una continua ricerca artistica e spirituale.
Dopo la maturità in materie umanistiche, si iscrive all’Accademia delle Belle Arti di Bologna al corso di Scenografia tenuto dal Prof. Mario Brattella, col desiderio di conoscere ed esplorare lo Spazio in tutte le sue infinite possibilità espressive e narrative.
Durante gli studi accademici, la scenografia e la pittura camminano di pari passo, da una parte Rita dipinge volti e creature oniriche su tela e dall’altra progetta scenografie e costruisce modellini in legno. Due mondi che se dapprima potevano apparire divisi, man mano si uniscono, dando vita alle sue composizioni lignee e ai suoi mondi tridimensionali.

Consegue la laurea in scenografia col massimo dei voti e lode sviluppando un’originale tesi dal titolo: “Pluriversi architettonici, cartonati in movimento” che vede un’esplorazione molto intensa ed inedita sul mondo dell’animazione, che muove dai primi cartoni animati del’900, per poi arrivare fino ai giorni nostri, spaziando infine in dimensioni future, tecnologiche, oniriche e fantastiche.

L’Arte. Pittura ed esposizioni artistiche.

Lavora tutt’ora in ambito pittorico artistico, esponendo in diverse Gallerie, Musei d’arte e spazi espositivi.Ha esposto in varie Biennali d’arte internazionali italiane, di cui l’ultima la vede ospite alla Biennale di Venezia 2019.Ha esposto per Arte Fiera di Bologna 2016, presso la prestigiosa Galleria d’arte FONDANTICO nel settore Arte + galleria arte moderna e contemporanea di Tiziana Sassoli che l’ha rappresentata.Nel 2014 ha vinto il premio d’Arte PMR indotto dal Museo Pier Maria Rossi di Berceto (Parma) con il dittico pittorico “Apertura di Cuore” e partecipato alla X edizione della Biennale D’Arte Internazionale di Roma.E’ stata artista ospite della Decima Edizione della Rassegna della Microeditoria italiana e realizzato illustrazioni ed immagini di copertina per vari autori.Presso la Galleria d’arte Plaumann Gallery a cura di Albert Plaumann ha esposto con artisti storicizzati come Mimmo Rotella, Corrado Levi ed altri illustri artisti.E’ presente nella pagina “Milano, Arte Expo 2015” ideata e curata dal critico d’arte Giorgio Grasso.
Una parte delle sue opere pittoriche risiede in collezioni private in Cina, Hong Kong e Belgio, Svizzera, Francia.

La scenografia. Tra teatri stabili e sperimentali.

Ha lavorato sia in ambito teatrale come scenografa realizzatrice per diversi spettacoli teatrali, sia tradizionali (Teatro dell’Opera di Roma, La Scala di Milano, Malibran di Venezia etc…) che di ricerca (come collaborazioni con la Societas Raffaello Sanzio presso il Teatro Comandini, fondato da Romeo e Claudia Castellucci e Chiara Guidi). Collaborando come scenografa ed attrezzista al “PUERILIA Festival” che verte a risvegliare il Potere anacronistico dell’anima ed il suo aprirsi ai sensi.

Gli studi e le esperienze nel campo teatrale, hanno notevolmente influito sul suo percorso di ricerca esoterica.

Pubblicazioni su cataloghi d’arte, magazine on-line, libri.

Il lavoro artistico di Rita Minelli è stato recensito da vari critici e storici dell’arte, come: Annalisa Mombelli, Rita Salis, Federica Pasini, Tiziana Sassoli, Edoardo Battistini, Alberto Gross, Giovanni Monti, Irina Marchesini, Manuela Bartolotti, Charles W. Andrews etc..

Ha ricevuto varie pubblicazioni su magazine e cataloghi d’arte come:

il periodico mensile “Il Giornale dell’arte” di Allemandi Editore. Il catalogo d’arte trimestrale “Hestetika Magazine, Art Design Architecture Fashion Hi-Tech” .
Il catalogo d’arte della Biennale d’arte internazionale di Roma e del Museo d’arte PierMaria Rossi.
E’ stata pubblicata dal Museo internazionale dei tarocchi, dal magazine Arts Illustrated in Pennsylvania.
Mnamon edizioni, Edizioni Nuovi libri Esoterici, Exibart, Movimento Neo-relazionista, Magazine d’arte Animarte etc.

Pubblicazioni su vari quotidiani locali e tv locali (Emilia Romagna e Lombardia): Nuova Ferrara, Resto del Carlino, Sole 24 ore, Parma giorno enotte, Repubblica, Gazzetta di Parma, Internazionale, Corriere della sera, Bologna, Today, tv parma, etc…

Ambiti di ricerca

E’ una libera ricercatrice appassionata di simbologia, psicologia, alchimia, esoterismo, spiritualità, filosofie orientali, fisica quantistica, PNL e di tutte quelle discipline che attraverso il lavoro su di sé, permettono di sviluppare i propri doni e talenti innati, al fine di un benessere interiore e di liberare il proprio potenziale creativo.

Il cammino Spirituale nella Materia e Viceversa

Parallelamente al discorso artistico accosta quello del mondo spirituale che trasporta nella materia e viceversa, in un continuo scambio, in una profonda comunione che non vede scissione.
Da sempre indaga profondamente la Potenza creatrice dell’Arte tra Spirito e Materia, simboli ed archetipi.
“Sono da sempre su un personale percorso “alchemico” o semplicemente di vita, d’ amore che non distingue e non vede confini.
Amo Viaggiare coraggiosamente fuori e dentro le dimensioni Spazio-Temporali, perdendomi e riposandomi nell’annullamento dei confini.
Tramite l’Arte ho la possibilità di rompere schemi, ribaltare, sovvertire e trasformare le mie stesse regole, esplorando varie dimensioni tra Spirito e Materia e di…
Creare Sogni nei Segni e di lasciare Segni nel Sogno.

“I vuoti sono vuoti, siamo noi che li riempiamo con la materia
se manca l’amore è una materia vuota.”